.

lunedì 1 settembre 2014

finger piada con fichi, toma e Prosciutto di Modena DOP


Lo so, lo so che è scontata e banale,  e so pure che avevo pensato a mille rocambolesche ricette prima di cadere nella solita classica e vecchia fichi e prosciutto... ma se avete a casa questo prosciutto stupendo e il vostro albero di fichi ve li fa praticamente piovere in mano quando passate li sotto? Se la Toma vi chiama dal frigo? avevo un bel discutere e dire :"no, devo ideare qualcosa di diverso"... ma la gola ha vinto! Del resto la gola vince sempre a casa mia.
Poi con la natura mica si può discutere, lei non ti fa avere tre fichi al giorno per il consumo, lei fa maturare 100 fichi tutti assieme e c'è un bel da fare a sciroppare e marmellatare per non sprecare il ben di Dio che ci regala.  Ma la cosa che mi ha lasciata più piacevolmente stupita è che con tre bambini a tavola, nonostante il sapore fosse insolito, abbiamo dovuto fare due giri!!! E quando son soddisfazioni!

venerdì 22 agosto 2014

Gazpacho verde al cetriolo e sedano con Capocollo di Calabria piccante Dop, fresco ma non troppo.


... e poi succede che vieni coinvolto in un programma divulgativo che ti piace, con prodotti che ti piacciono e una idea di fondo informativa che ti piace... ma ti manca l'affettatrice. Elemento necessario e imprescindibile all'utilizzo dei prodotti che ti hanno inviato.
Però su quel fronte intervengono le amiche, telefoni e da due parole messe lì esce una cena in giardino, per festeggiare la fine dell'estate e godersi le ultime belle serate che permettono di stare a cenare all'aperto, con una tavolata di persone che ti piacciono, in allegria e sano convivio.

giovedì 21 agosto 2014

ISIT e i consorzi di tutela IGP e DOP

Quando qualche mese fa l'ISIT (Istituto Italiano salumi tutelati)  mi contattò per prendere parte a questo progetto di diffusione informativa ho aderito subito perché promettevano di mandare assieme a dei prodotti da testare e con cui realizzare una ricetta sfiziosa e divertente, anche del materiale informativo che ci avrebbe aiutati a capire quali sono le direzioni dell'Istituto e i progetti nei quali è impegnato.
A me piace molto studiare e mi piace ancor di più farlo se l'argomento riguarda il cibo, mi piace capire quali sono le filiere produttive, gli ingredienti utilizzati e le migliorie apportate ai prodotti nel tempo, conservando la loro tipicità e tradizione.
Bé non sono rimasta delusa, il materiale è arrivato copioso e mi ha dato da leggere per parecchi giorni.
Parla del consorzio di tutela, dei suoi fondatori, delle promozioni legate ai prodotti e delle metodologie che concedono IGP e DOP.
Quindi un insieme di informazioni sulla cultura del fare che sicuramente aiutano il consumatore a orientarsi nel panorama spesso difficile della scelta del prodotto, in questa epoca di offerta forsennata e di importazioni senza ritegno che vanno a snaturare la nostra impagabile tradizione.

lunedì 18 agosto 2014

Insalata di zucchini, finocchi e crema di yogurt... ode alla pigrizia!


Si lo so, lo so, latito! Latito alla grande in realtà. Mi beo nella pigrizia estiva e non ho voglia di fare nulla. Praticamente con il finire della scuola e i bambini a casa mi passa del tutto la voglia di allestire set e fare foto, poca anche la voglia di cucinare, poca la voglia di fare qualsiasi cosa non sia legata allo svago. Ci vuole in realtà ogni tanto un periodo così, in cui ci si stanca di tutto e si molla tutto, un periodo in cui ci si rigenera e si ricaricano le batterie. In compenso studio cose nuove e leggo moltissimo, bé almeno molto compatibilmente con la presenza di due maschi sotto ai 10 anni presenti in casa. Ma l'estate è questo, dedicarsi a tutte quelle cose che il ritmo invernale ti nega, un bagno in piscina, un succo di frutta e un gelato... che si può volere di più dalla vita?