Spongecake ai lamponi per… UnLampoNelCuore – #unlamponelcuore

Con questa iniziativa, i food blogger che aderiscono a #unlamponelcuore intendono far conoscere il progetto “lamponi di pace” della Cooperativa Agricola Insieme , nata nel giugno del 2003 per favorire il ritorno a casa delle donne di Bratunac, dopo la deportazione successiva al massacro di Srebrenica, nel quale le truppe di Radko Mladic uccisero tutti i loro mariti e i loro figli maschi. 



Per aiutare e sostenere il rientro nelle loro terre devastate dalla guerra civile, dopo oltre vent’anni di permanenza nei campi profughi, è nato questo progetto, mirato a riattivare un sistema di microeconomia basato sul recupero dell’antica coltura dei lamponi e sull’organizzazione delle famiglie in piccole cooperative, al fine di ricostruire la trama di un tessuto sociale fondato sull’aiuto reciproco, sul mutuo sostegno e sulla collaborazione di tutti. 
A distanza di oltre dieci anni dall’inaugurazione del progetto, il sogno di questa cooperativa è diventato una realtà viva e vitale, capace di vita autonoma e simbolo concreto della trasformazione della parola “ritorno” nella scelta del “restare”. 

Non oso immaginare quanto sia stato difficile tornare per queste donne al luogo che avevano chiamato “Casa” e dove tutti i loro uomini (padri, mariti e figli) sono morti, il dolore, il vuoto… Difficile andarsene dai luoghi dove erano state felici e ancor più difficile restare in un luogo che ovunque ti volti ti riporta alla mente ciò che è stato.
Soprattutto pensando che l’attuale situazione non sembra poi allontanarsi molto da quella vissuta più di 20 anni fa.
perciò quando andate a fare la spesa e comperate lamponi, se li trovate, comperate i loro! 

Per celebrare queste donne ho scelto una torta che voleva essere un simbolo di amicizia e solidarietà verso le mie amiche web, un piccolo omaggio alle  Bloggalline e anche a chi bloggallina non è ma che torna tutti i giorni a chiacchierare con me, un omaggio fatto loro con questa teiera scovata in un negozio e che non ho potuto lasciare lì, troppo giusta! Pensando di bere un te con chi, scelto tra mille, ogni giorno ha quella parola per te che ti aiuta. Questa secondo me è una delle grandi forze delle donne, la capacità di creare ovunque e con grande collaborazione grandi reti solidali di aiuto, che sia un semplice aiuto ad affrontare il quotidiano più o meno rognoso di tutti, o invece un quotidiano drammatico come quello di queste grandi donne.
E dagli insegnamenti di Monica, io credevo di fare la 4/4 e invece ho sempre fatto la SpongeCake

SpongeCake ai lamponi

180 g burro a temperatura ambiente
180 g uova (3 uova L)
180 g zucchero
180 g farina
1 cestino di lamponi (metteteli in freezer un’oretta prima di usarli, di modo che in cottura mantengano la forma e non si spappolino nell’impasto)
1 cucchiaino di lievito
1 cucchiaino di essenza di vaniglia (o la puntina di un cucchiaino di vaniglia in polvere o 1 bustina di vanillina)
zucchero a velo per spolverare

Procedimento

Preriscaldate il forno a 180°.
Montate con le fruste il burro e lo zucchero fino a che diventa chiaro e spumoso, aggiungete le uova una alla volta, aspettate che la prima sia incorporata prima di aggiungere la seconda e così anche per la terza.
Aggiungete la farina setacciata insieme al lievito e la vaniglia. 
Imburrate e infarinate uno stampo da 20 cm, versateci il composto con l’aiuto di una spatola e poi distribuiteci sopra a pioggia i lamponi semicongelati.
Infornate per circa 40/45 minuti ma fate sempre la prova stecchino.
Sfornate, dopo qualche minuto sformate e lasciate rafreddare completamente, spolverate con zucchero a velo.
Ottima come accompagnamento di una buona tazza di te.

Comments

  1. says

    Cara Lara, un bellissimo pensiero ed una ricetta che richiama la casa che spero queste donne possano sentire ancora loro, prima o poi.
    ti mando un bacio, Pat

  2. says

    Bellissimo dolce Lara, bellissime le foto e bellissima l'iniziativa che abbiamo condiviso!!
    Magari è una cosa piccola, ma bellissima, speriamo serva a far arrivare un piccolo soffio di speranza a chi lotta ogni giorno per uscire dalla disperazione.
    Grazie per la teiera-gallinella…è bellissima!!!
    Un abbraccio forte! dai che manca pochissimo e si parte!!!! <3

  3. says

    Bella e sentita questa iniziativa, grazie anche alle notizie che avete riportato e di cui conoscevo poco o niente, e grazie per questa torta, la gusto con te e virtualmente con tutte le donne ucraine e con la loro forza di vivere! Un bacione

  4. says

    Con il tuo generoso entusiasmo e la tua voglia di fare hai coinvolto tante di noi. Grazie Lara! Ho vissuto una bellissima esperienza. L'idea di aver contribuito, seppur con un piccolo gesto, ad aiutare queste donne mi rende felice. Un abbraccio.

    • says

      Grazie Simona, del resto mio marito lo dice sempre, visto che nel mio DNA non esiste il gene del guadagno è meglio che impiego il mio tempo nel fare cose che recano anche del bene 😉 poi quando tante amiche come te capiscono l'importanza delle iniziative il tutto viene semplice…

  5. says

    Lara ma quanta bella questa sorellanza? Donne che si uniscono per le Donne, piccoli gesti d'amore che spero tanto possano aiutare le donne di Brutanac e i loro frutti di Pace.

  6. says

    È stato un piacere colorare di rosso lampone questo giorno, ed è stato un piacere capire quanto l'unione , anche virtuale, faccia la forza.
    Mi dispiace non poter essere con voi in trasferta, salutami tutte le gallinelle! 😉

  7. says

    Laraaaa. che buona la tua sponge cake arricchita dai lamponi! è stato bello condividere quest'esperienza tutte insieme come un gigantesco gruppo di amiche…trovo che sia sinonimo di forza e buona volontà!
    Auguri anche se in ritardo mia cara, un bacione!

  8. says

    Finalmente riesco a fare un salto qui e ad ammirare la tua torta…anche io pensavo fosse un 4/4 viste le dosi…credo che sabato avrò proprio da imparare! Sono troppo felice di conoscere molte di voi…
    Come sempre l'unione ha fatto la forza…siamo riuscite a generare un evento straordinario!

    A prestissimo!
    Silvia

  9. says

    Queste sono le occasioni in cui mi dico "che fortuna essere donna"! Bellissimo post e bellissima teiera ;P! In più il post di Monica mi era sfuggito, quindi scopro grazie a te che anch'io facevo una sponge convinta di fare una 4/4!

  10. says

    Splendide, semplici parole cariche di significato. Bellissima la torta….e anche se non faccio coccode', so che una tazza di te qui per me c'e' sempre…..

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>