antipasti, Natale, Pasqua, pesce, salse e condimenti

Paté di merluzzo al burro limone

patè di merluzzo-0420

Vi starete chiedendo come mai un Paté di merluzzo al burro limone. Visto che ho promesso che nell’estate questo blog sarebbe stato tutto un fiorire sfizioso di ricette da aperitivo e giardino che devo fare? Mi tocca mantenere la promessa, e lo faccio con questo velocissimo e splendido paté che hanno gradito pure i bambini, con un pesce povero e alla portata di tutti vestito in un modo elegante e chiccoso che lo assurge a ruolo di protagonista della tavola estiva. Vi assicuro commenti entusiasti e una ciotola vuota 😉

patè di merluzzo-0440

5 da 2 voti
Stampa
Paté di merluzzo al burro limone
Preparazione
20 min
Cottura
15 min
Tempo totale
35 min
 
Piatto: antipasti
Cucina: italiana
Porzioni: 8
Chef: Lara Bianchini
Ingredienti
  • 500 g di filetto di cuore di merluzzo
  • sale
  • pepe
  • 20 g di burro morbido
  • zeste di limone grattugiate
  • succo di limone
  • 50 g di burro morbido
  • maggiorana tritata
Istruzioni
  1. Avvolgete il merluzzo in 4 strati di pellicola e chiudetela bene.
  2. Mettete sul fuoco una pentola d'acqua e portatela a bollore, immergete il merluzzo e fatelo cuocere per 15 minuti.
  3. Mettete il merluzzo a rafreddare un po', nel frattempo preparate il burro aromatizzato al limone riunendo in un pentolino i 50 g di burro, le zeste di limone, il succo e la maggiorana tritata, fate fondere senza far bollire.
  4. Aprite il sacchettino del merluzzo e raccogliete l'acqua ricca di collagene che il merluzzo avrà rilasciato, spezzettate il merluzzo e mettetelo in un frullatore e iniziate frullare, aggiungete i 20 g di burro a fiocchetti e l'acqua, poco a poco, fino a ottenere una consistenza riccamente cremosa.
  5. Regolate di sale e pepe e mettete nella teglia da paté schiacciandolo ben bene.
  6. Mettete in frigo per una mezz'ora.
  7. Riprendete dal frigo e versateci sopra il burro aromatico, rimettete in frigo a rassodare del tutto, per almeno un paio d'ore.
  8. Servite accompagnato da crostini e con un calice di prosecco frizzante.

patè di merluzzo-0436 Le Creuset Italia

Facebook Comments

Previous Story
Next Story

14 Comment

  1. Reply
    Simo
    13 luglio 2016 at 7:51

    deve essere strepitoso, e che dire della foto, mia cara?! Fantastica!
    Chapeau amica

    1. Reply
      labarchettadicartadizucchero
      13 luglio 2016 at 8:37

      grazie Simona, detto da te è un complimento di cui fare tesoro!

  2. Reply
    alessia mirabella
    13 luglio 2016 at 10:24

    Ho un debole per tutto quello che può essere spalmato, quel tronco è stupendo, la juta è fantastica… e il verde che abbraccia il tutto… beh, mi hai proprio conquistata! Evviva le ricettine estive allora! Un abbraccio, A.

    1. Reply
      labarchettadicartadizucchero
      13 luglio 2016 at 12:26

      grazie Alessia, è un piacere averti tra le mie pagine

  3. Reply
    saltandoinpadella
    13 luglio 2016 at 12:29

    Ma che idea deliziosa mia cara. E questa ambientazione così verde fa pensare proprio ad un aperitivo al fresco in mezzo agli alberi, gustando crostini con burro al merluzzo insieme a un calice di prosecco fresco

    1. Reply
      labarchettadicartadizucchero
      13 luglio 2016 at 22:45

      Dai allora, passa che attuiamo subito la cosa!

  4. Reply
    Rebecka
    15 luglio 2016 at 12:39

    Questo patè è stuzzicante. Da provare, che qui in casa di pesce ne mangiamo troppo poco con le fobie da ‘inquinamento nucleare’ che mi è preso dopo Fukushima.
    Basta rimanere sul pescato dei nostri mari.

    1. Reply
      labarchettadicartadizucchero
      15 luglio 2016 at 20:49

      hai ragione, infatti il mio pesce preferito è lo sgmbro, sempre pescato mediterraneo… e del resto ormai non si sa più che pesci pigliare 😉

  5. Reply
    Elena
    20 luglio 2016 at 12:39

    Molto interessante questa ricetta, davvero. Adoro come hai scattato le foto nel verde 🙂

    1. Reply
      labarchettadicartadizucchero
      20 luglio 2016 at 14:28

      Grazie Elena

  6. Reply
    Melania
    21 luglio 2016 at 12:35

    Sono bellissime le foto. Io ho un tronco simile e non resisto neppure davanti a juta o cose comunque che mi portano un pochino indietro.
    Questo paté è da segnare. Specie adesso con questo caldo, sembra sfizioso! E tu, sem bravissima come sempre,

    1. Reply
      labarchettadicartadizucchero
      21 luglio 2016 at 15:25

      grazie Melania, di essere passata, mi fa tanto piacere trovarti qui

  7. Reply
    Maria Pia
    21 luglio 2016 at 23:08

    Le foto sono magnifiche, sei bravissima come cuoca e come fotografa, complimenti!

    1. Reply
      labarchettadicartadizucchero
      22 luglio 2016 at 9:14

      Grazie Maria Pia, davvero <3

Lascia un commento