Home LE MIE RICETTESECONDIcarne Fajitas – tex mex a casa tua

Fajitas – tex mex a casa tua

by Lara Bianchini

Ecco il post che và a completare quello del Guacamole, fatto un paio di settimane fà. Eh già, ce l’ho fatta solo adesso, ma come si potrebbe fare per dilatare un pochino questo tempo tiranno?
E poi, ma voi ve li ricordate i nostri genitori? Lavoravano più ore di noi ma paradossalmente, avevano molto più tempo libero. In qualsiasi blog si passi leggo questa cosa del non avere tempo, ma perchè ci siamo ridotti ad avere una vita tanto frenetica? Prendete spunto perchè mi piacerebbe tanto avere le vostre impressioni del perchè e percome siamo così ridotti, cerco da molto alternative percorribili, qualcuna ne ha?
Aspettando le vostre risposte, che pubblicherò volentieri come post sul tema, vi dò la ricetta. Questa è una di quelle ricette che DOVETE fare quando avete amici a cena. E’ sfiziosa ed’è uno di quei piatti che rompono subito il ghiaccio, perchè creano comunità e allegria. Dovete metterl in tavola, spiegarla, ridere con gli ospiti degli sbrodolamenti inevitabili e divertirvi, tanto!!!!! E’ una ricetta che piace anche ai bimbi, proprio per lo sbrodego connesso, provare per credere.
Per 4 persone
1 cipolla rossa a rondelle
1 peperone giallo a listarelle
1 peperone rosso a listarelle
2 petti di pollo battuti sottili e tagliati a striscioline
2 fettine sottili di manzoa a striscioline (per un totale di circa 350/400 gr. di carne)
olio evo q.b.
sale q.b.
se non avete bambini peperoncino a piacere, sennò un po’ di paprika dolce
12 piccole tortillas o se volete fare gli “italiani”, piadine sfogliate sottili
scaldate l’olio in un wok o padella capiente e mettere la cipolla fino a che prende colore, mettere il peperone, aggiungere un pochina di acqua, il sale e le spezie, abassare la fiamma ecoprire e lasciare stufare per 15 minuti circa, o fino a che non avrete un peperone morbido. A questo punto aggiungere la carne, a pentola aperta e fuoco medio, fino a che sarà cotta. Rovesciate in un piatto da portata e mettetelo in centro al tavolo con un cucchiaio, le salse preparate nelle ciotoline e le tortillas intiepidite in forno.
ognuno comporrà così il suo rotolino a piacere, dosando i sapori trà tanta allegria.

Ripubblico questa ricetta per partecipare al contest di “Pasticciando con Rosy”

6 commenti

marifra79 28 Febbraio 2012 - 16:53

Come hai ragione, è diventato davvero un'impresa difficile riuscire a trovare un pò di tempo per se stessi… mah, dove si arriverà! Questo Fajitas-tex mex dev'essere di un buono!! Un abbraccio e buonissima serata

Rispondi
francy 28 Febbraio 2012 - 17:44

che belli li faccio anch'io,la salsa guacamole poi…
il tempo corre piu' in fretta secondo me perche' prima si viveva piu' alla buona.Metti una mamma….non lavorava e se lo faceva la sera rientrata cucinava e metteva al massimo un carico alla lavatrice,i figli si cambiavano i vestiti 2 volte la settimana quasi sempre lo sport si praticava solo a scuola ora non solo le mamme quasi sempre lavorano,ma quando tornano si rimboccano le maniche e oltre a cucinare manicaretti,fanno ripetere la poesia al figlio e accompagnano a fare la pizza la figlia ormai quattordicenne,ritirano i panni e stirano un giorno si e uno no,portano i propri figli a calcio danza equitazione e a ripetizione…..e tanto tanto altro ancora..Io che sono a casa invece….pulisco come una pazza,una macchia sul pavimento mi urta,lavo i bambini,stiro lavo cucino ascolto ripeto gioco….la sera a letto alle 9 domani si corre di nuovo!Non so perche',forse siamo piu' attenti,piu' esigenti….Aspetto altre opinioni!bacio!

Rispondi
labarchettadicartadizucchero 28 Febbraio 2012 - 20:23

questa opinione risponde a una riflessione anche mia, ma siamo esigenti per cosa? E soprattutto esigenti di cosa? a volte ho l'impressione di perdermela la vita, anche se poi ovviamente di troppe cose non saprei fare a meno 😉

Rispondi
Patty 28 Febbraio 2012 - 17:57

Mi ricordano tanto la mia cena di addio al nubilato, al ristorante messicano di Firenze, con sbornia finale di tequila bum bum. Troppo buoni…la guacamole è un peccato irresistibile. Un abbraccio, Pat

Rispondi
Pasticciando con Rosy 9 Aprile 2012 - 15:56

GRAZIE PER AVER PARTECIPATO AL MIO CONTEST.. MI FA TANTO PIACERE:) LE INSERISCO SUBITO :*

Rispondi
Pasticciando con Rosy 19 Aprile 2012 - 15:14

ciao, potresti fornirmi il tuo indirizzo mail? vorrei omaggiare le partecipanti con una raccolta di ricette (quelle partecipanti al contest) questo è il mio indirizzo
pasticciandoconrosy@gmail.com

Rispondi

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero piacere anche...