Home LE MIE RICETTEPRIMIpasta Penne cremose agli asparagi e pancetta croccante

Penne cremose agli asparagi e pancetta croccante

by Lara Bianchini
Ragazze/i  ieri a colloquio con la neuropsichiatra infantile. C’ero già stata in realtà l’anno scorso, preoccupata dal fatto che N.2 non parlava e lei mi aveva rassicurata dicendo che il livello di comprensione era quello giusto e che lui era un pigrone che avrebbe prodotto lentamente, causa anche il fatto che N.1 parla in continuazione e non gli lascia moltissimo spazio, anzi niente.

In effetti poi è stato così, lui produce le sue paroline nuove con moltissima calma, ma dalla scuola dell’infanzia mi hanno chiamato dicendo che devo portarlo dalla logopedista… Ma è troppo piccolo dico io…. Nooooo, signora, si inizia adesso dicono loro…………… Noooooooooooo, è troppo piccolo, dice il pediatra, non è collaborativo……………….. e così, non sapendo a chi dare ascolto ho preso appuntamento di nuovo con lei (che per fortuna poi dall’alto della sua autorità ci ha dato una linea da seguire).
E così a breve , visto che il pigrone ha già i verbi e a quanto dice lei un vocabolario nascosto che non usa, cominceremo con la logopedia, capire un po’ meglio quello che dice sarà veramente rilassante visto che è anche un incazzone e quando non capiamo si arrabbia tantissimo. Dall’altro, proprio perchè è un incazzone, se non vuole collaborare non c’è verso e io trovo tutto questo un pochino prematuro…. Mah vedremo…. Forse sono solo io che voglio che resti piccolo il più a lungo possibile, così resta  il mio cucciolino.

Per 4 piatti di questa delizia:

350 g di penne Verrigni
4 asparagi bianchi spellati e tagliati a rondelline
6 asparagi verdi spellati e tagliati a pezzetti
400 g di pancetta dolce a cubetti
2 uova 
sale q.b., per me Gemma di Mare
pepe q.b.
Cuocete gli asparagi bianchi al vapore per 7 minuti, ritirateli e passateli al mizer con le uova, il sale e il pepe, ottenendo un composto cremoso che terrete da parte.
Mettete a bollore abbondante Acqua salata. In una padella mettete la pancetta e lasciate andare fino a che sarà bella abbrustolita croccante e avrà rilasciato tutto il suo grasso. Toglietela e mettetela in un cartoccio di alluminio per mantenerla calda.
Nel grasso della pancetta mettete le rondelline e le punte di asparagi verdi, coprite e fatele saltare in padella fino a che saranno tenere, circa 10 minuti, anche meno.
Buttate la pasta, a cottura scolatela. Rimettete nella padella degli asparagi la pancetta e la pasta, accendete il fuoco vivace e fate amalgamare bene. Spegnete la fiamma e aggiungete la crema di uova e asparagi, mescolate bene cosìcche il calore residuo pastorizzi le uova (che comunque voi userete freschissime e quindi è una misura superflua).
Impiattate e se vi và aggiungete del parmigiano, a noi non è servito.

Commenti di Facebook

7 commenti

Assunta 18 Maggio 2012 - 9:07

Questa pasta è così allettante che mi verrebbe voglia di mangiare lo schermo!!! 😀
In bocca al lupo con il tuo piccolino…e stai tranquilla, ognuno ha i suoi tempi, sono sicura che tra non molto dovrete pagarlo per farlo smettere di chiacchierare! 😀
Buona giornata!

Rispondi
Chiara e Marco 18 Maggio 2012 - 10:32

Ottima questa cremosità e questo abbinamento di sapori!
Da riprovare…
Marco di Una cucina per Chiama

Rispondi
Micol 18 Maggio 2012 - 11:02

Ciccina, stai tranquilla. I tempi sono cambiati e tutti sono diventati più esigenti. Vedi il lato positivo: all'asilo i bimbi vengono seguiti costantemente.. ai tempi nostri andavamo a giocare all'asilo e non c'erano nè psicologi nè logopedisti…

Ma parliamo di questa bontà che hai cucinato.. ne è rimasto un assaggino per me?? 😉
Baci
Buon we!!

Rispondi
Giulia 18 Maggio 2012 - 15:04

se posso dire la mia,e preciso che non ho figli quindi non me ne intendo molto, credo che al giorno d'oggi ci sia una tendenza ad esagerare un po' troppo i problemi dei poveri bambini….se fossi in te non mi farei prendere troppo dall'ansia che ti vogliono creare i vari medici, ma questa appunto è solo la mia opinione 🙂 complimenti per questa magnifica carbonara d'asparagi, un idea davvero da provare… a presto!!

Rispondi
labarchettadicartadizucchero 18 Maggio 2012 - 15:59

Grazie a tutte, che piacere sentirmi rassicurata da voi. Un bacione

Rispondi
Cucina di Barbara 19 Maggio 2012 - 20:26

Grazie mille per essere passata dal mio blog! Mi sono unita molto volentieri ai tuoi "perseguitatori":)
Ti seguirò volentieri
barbara

Rispondi
LAURA 21 Maggio 2012 - 16:24

La pasta Verrigni è buonissima e con un condimento così buono il risultato non può essere che ottimo!!!
Per il tuo bimbo non ti preoccupare, io ho cominciato a parlare dopo i due anni e ….tuttora parlo poco, mica tutti sono chiaccheroni!!!

Rispondi

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero piacere anche...