Home LE MIE RICETTETORTE E DESSERTdolci dal mondo Mini Donuts con cioccolato bianco e zuccherini

Mini Donuts con cioccolato bianco e zuccherini

by Lara Bianchini
 
 
Allora a questo punto credo lo sappiate tutti no che è morto Mandela? Bene! Oddio no, bene no, ma insomma aveva i suoi passati 90 quindi porello… ci stà pure che se ne vada in un luogo più sereno. Quello che invece non riesco a capire è chi ci resta a noi, poveri diavoli avvolti dalla banale normalità vischiosa e corrotta. Nel senso che i grandi della storia ci lasciano senza lasciarci però anche i successori e questo mi preoccupa non poco.

Motivi davvero validi per cui ci serve qualcuno in cui sperare? Eccovene alcuni..

  • La politica ci strozza e ci costa più che agli Stati Uniti d’America.
  • Le scuole si deteriorano, non ricevono fondi, crollano per mancata manutenzione e gli insegnanti si portano i gessi da casa.
  • Gli ospedali centralizzano per ridurre i costi che tra un po’ ne faranno uno al nord, uno al centro e uno al sud con buona pace di chi si ammala, il ticket costa più che farti esami e visite a pagamento.
  • L’IMU, la TARES, e chi più si inventa nuove sigle incomprensibili faccia….

Insomma mi sembra di essere tornata al feudalesimo e noi siamo i servi della gleba, se ci avanza giusto un euro in tasca per carità… devono trovare il modo di farcelo versare in tasse.
E in tutta questa desolazione e tristezza, nella lotta del mettere insieme pranzo + cena + bollette non rimane nessuno a lottare per i grandi ideali e per le grandi idee. Nessuno da seguire. Nessuno con cui scendere in piazza.

Qualche speranza me la sta dando, da atea quale sono, Papa Francesco, che sembra davvero un grande uomo… ma o io mi son distratta o altri grandi non ci sono… Colmate le mie lacune per piacere? 
Voi che siete più informati datemi qualche nome che porti avanti le grandi lotte per l’umanità e che mi dia un futuro in cui riporre speranza.
Perché io non sono abbastanza leader e carismatica da poterlo fare di mio e però non sono codarda e mi aggrego volentieri!
Detto questo la mia speranza, attualmente, sono questi due meravigliosi bambini che la vita mi ha donato e cho ogni tanto, come oggi, mi aiutano in cucina, che quando sei  a casa da scuola con l’otite e confinato in casa, per passare il tempo si aiuta anche la mamma.

Mini Donuts con cioccolato bianco e zuccherini

Nessuna ricetta stratosferica oggi, solo dei Donuts semplici semplici con la ricetta trovata allegata al donutsMaker
 
130 g farina 00
75 g zucchero di canna
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
75 ml di latte
75 ml di panna
1 uovo
1,5 cucchiai di olio di girasole
1/2 pacchettino di lievito
 
Riunite in una ciotola gli ingredienti e mescolate bene, con l’aiuto di un cucchiaio riempite le cavità del donutMaker e seguite le istruzioni di cottura, per me circa 3 minuti. Rimuovete i donuts (ne ho fatti circa 25 con queste dosi) con l’aiuto di una pinza di plastica e decorateli a piacere.
 
Decorazione dei donuts
 
sciogliete al microonde in una ciotola qualche quadretto di cioccolato bianco
in un altra ciotola mettete degli zuccherini colorati
 
Prendete i donuts, immergeteli fino a metà nel cioccolato e poi passateli negli zuccherini, fate asciugare e servite
 
 
 
 
 
 

Commenti di Facebook

18 commenti

Federico Pasticcere 13 Dicembre 2013 - 18:14

Ciao Lara, complimenti per le Tue dolci creazioni!!!!!!!!!!!!!!!! Ti ho trovato su Pinterest e da oggi Ti seguo, a presto

Rispondi
Gabila Gerardi 13 Dicembre 2013 - 19:37

Ma tu hai fatto molto di più di una ricetta stratosferica……hai creato con semplicità una cosa grandiosa, hai dato speranza( quella che chiedi) , questo bimbetta stupendo può essere la sola speranza per quello che verrà, lui ancora puro e innocente, il resto e' spazzatura e mi annoia e mi demoralizza notevolmente, preferisco di gran lunga impastare i miei biscotti mentre guardo le mie bimbe che sono la mia speranza!!! Ti bacio e buon WE Lara!!!

Rispondi
paneamoreceliachia 13 Dicembre 2013 - 20:11

Non lo so, per essere grandi bisogna che il tempo confermi le azioni che si compiono, quindi per ora nessun nome, anche perché a dirla non me ne viene in mente nessuno, così su due piedi.
Le tue foto di oggi sono più belle che mai, il tuo bimbo è una meraviglia ed è davvero impegnatissimo e super concentrato nelle decorazioni!
un abbraccio e buon we.
Alice

Rispondi
Anisja 13 Dicembre 2013 - 22:01

Concordo pienamente, parole sante!!!!
Ma che bel bimbo!!!! complimenti!!!
I donuts sono carinissimi, mi sa che comprerò la donutsmaker.
Ciao, a presto …

Rispondi
Daniela 13 Dicembre 2013 - 22:12

Che bravo aiutante 🙂
Ciambelline deliziose….
Buon fine settimana

Rispondi
Ketty Valenti 13 Dicembre 2013 - 22:20

Lara la tua riflessione è legittima,oltre tutto apri il tuo post con la stessa riflessione che ho fatto non appena ho saputo che Mandela è passato a miglior vita….Mò se ne andato pure lui…e chi è rimasto?! ma devo anche dire che a differenza tua essendo molto credente ho una visione un pò diversa dalla tua,è vero che siamo andando sempre più a scatafascio,hai infatti elencato varie problematiche che ci circondano ma proprio sull'esempio di quel grande Uomo che è Papa Francesco non posso che rimboccarmi le maniche e iniziare da me a lavorare in tal senso,so che non è facile ma penso anche che se tutti noi seguissimo un'ottica più propositiva non saremmo solo una noce sorda in un sacco ma inizieremmo insieme a fare rumore,magari in uno di noi si nasconde un altro Mandela,Gandhi,Papa Francesco,Madre Teresa ecc…..chi può dirlo?!
Come dici tu ….Speranza! non smettiamo mai di sperare,mai!
Grazie per averci offerto questo punto di riflessione sul finire del 2013,è importante.
detto questo il tuo cucciolo è troppo dolce tutto intento a decorare i suoi donuts,sono un'amore!
Z&C

Rispondi
Roberta Morasco 13 Dicembre 2013 - 22:27

Il deserto Lara…io vedo il deserto onestamente..
Di grandi uomini che possano cambiare il mondo non ne vedo molti all'orizzonte…purtroppo.
Speriamo di sbagliare e di avere un mondo migliore nel futuro dei nostri bambini e ragazzi…
Belle queste immagini amica mia…hai un sous pâtissier davvero speciale eh? 😉
Dagli un bacino da parte mia, ha fatto un gran bel lavoro! <3 Roby

Rispondi
journeycake 13 Dicembre 2013 - 22:38

Magari potessi colmare le tue lacune, ma temo di condividere il tuo senso di abbandono e di vuoto sia politico che sociale… Le tue speranze sono meravigliose! È i vostri donuts davvero invitanti, fai i complimenti ai tuoi aiutanti. Un abbraccio

Rispondi
Ale 13 Dicembre 2013 - 23:45

che cucciolo il tuo bimbo e che belle le ciambelline! complimenti! hai ragione a lamentarti, ormai siamo nel buio più totale!

Rispondi
Una cucina per Chiama 14 Dicembre 2013 - 8:01

Durante i miei studi da germanisti ho letto più volte Vita di Galileo, una stupenda opera di Brecht e ad un certo punto c'è questa frase: "Sventurata la terra che ha bisogno di eroi". E forse è davvero così…
Le tue ciambelline sono fantastiche ma il tuo bimbo ancora di più, si vede che non ede l'ora di mangiarle

Marco di Una cucina per Chiama

Rispondi
Chiara Setti 14 Dicembre 2013 - 15:24

Saranno anche semplici semplici ma fatti con quell'ometto…hanno sicuramente un che di speciale!! Un abbraccio

Rispondi
Letizia Cicalese 14 Dicembre 2013 - 16:10

sempre bravissima!
e quanto ti somiglia il tuo cucciolo!

Rispondi
Laura Maffe 14 Dicembre 2013 - 19:24

sono stupendi, e il tuo piccolo non è da meno! 😉

Rispondi
Simona Mirto 15 Dicembre 2013 - 3:01

Lara le tue preoccupazioni sono anche le mie… e purtroppo, con grande rammarico, ti dico che non ho nomi da darti… mi piacerebbe elencarne qualcuno, qualcuno in cui credo, ho fiducia, qualcuno in cui riporre la speranza… e invece il deserto… io continuo per la mia strada, onestamente, con i miei valori, gli stessi che cerco di trasmettere a mia figlia… loro, i nostri figli, sono il futuro… e io mi auguro che qualcosa si sblocchi sopratutto nelle coscienza… stupendo il tuo bimbo e i vostri donuts :*

Rispondi
Meris 15 Dicembre 2013 - 11:20

Anch'io come Simona e altre…non ho nomi….purtroppo non li ho e non vedo neppure un futuro migliore. Vado avanti per la mia strada, con i miei valori che erano quelli dei miei nonni e sono quelli dei miei genitori sperando di trasmetterli ai miei figli. Cosa ci riserverà il futuro…mah, non la vedo rosea. Hai dei figli stupendi Lara. Un abbraccio ed un bacio ai bimbi.

Rispondi
Vaty ♪ 15 Dicembre 2013 - 11:54

Tesoro potrei aggiungere Mandela, madre Teresa di Calcutta, Gandhi, uomini che ci hanno già lasciati.
Io sono sempre speranzosa..
I tuoi bimbi sono una grande gioia si! E altro che semplici, questo donuts sono troppo belli e buoni! Io ne vado ghiotta e anche da mc… Lo confesso, lo mangio sempre!! Ti abbraccio amica

Rispondi
Viaggiare Cucinare Raccontare 16 Dicembre 2013 - 15:04

Sono bellissime queste ciambelline!
Complimenti!
Giudy

Rispondi
Laura 17 Dicembre 2013 - 16:57

Cara Lara,
quello che dici è vero.. grandi uomini pochi, ma per questo sono GRANDI.
Però non credo si debba vivere nell'attesa, tutti noi qualcosina possiamo farla… dire no, dire basta, quando qualcosa non ci piace o non va bene, perchè l'Italiano si sà parla di lotte, ma vuole che siano gli altri a farle e poi le guarda in tv da casa e magari, si infastidisce pure!
Una vera follia.
La speranza sono i piccoli che però assorbono molto dai grandi, per questo la speranza siamo anche e soprattutto noi con il nostro esempio di vita.
La ricetta è allegra e golosa, bellissimi in formato mini i donuts.
E a proposito del croccante.. provalo, basta un po' di pazienza per sciogliere lo zucchero e un po' di velocità nell'assemblaggio finale ma tu ce la fai sicuramente!
Un abbraccio

Laura

Rispondi

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero piacere anche...