Home LE MIE RICETTETORTE E DESSERTgrandi classici Babà al timo e lamponi

Babà al timo e lamponi

by Lara Bianchini
Babà al timo e lamponi
 
 
E poi non ho resistito, questo mese la sfida mi ha preso bene e l’impasto era tanto, quindi avendo in casa degli stampini monoporzione simili a quelli del babà grande ho voluto provarli e rifinirli in maniera diversa dai precedenti. Quindi impasto e procedimento restano gli stessi che nel post precedente, cioè la versione con pasta madre proposta da  Antonietta, che trovate QUI e che se seguite con perizia vi verrà una meraviglia, io ho solo sostituito le braccia con la planetaria e il procedimento di impasto lo trovate qui.

Per decorare i babà e rifinirli ho utilizzato questa volta una crema pasticcera classica che faccio sempre tratta dal cucchiaio d’argento aromatizzata al timo, una bagna al lampone, un cucchiaio di rum scuro añeJo per ogni babà e rametti e foglie di timo brinati. Gelatina neutra. 

Babà al timo e lamponi

Crema pasticcera al timo
500 ml latte
4 rametti di timo
100 g zucchero
4 tuorli d’uovo
1 cucchiaio di maizena

Procedimento

Portate a bollore il latte con dentro il timo e lasciate intiepidire. Mescolate a crema i tuorli con lo zucchero, aggiungete la maizena mescolando con cura per evitare che si formino grumi. Aggiungete il latte oramai tiepido eliminando il timo e rimettete la pentola sul fuoco con uno spargifiamma, continuate a mescolare fino al bollore, spegnete e mescolate ogni tanto fino a che intiepidisce. Coprite la crema con la pellicola a contatto e mettete a rafreddare in frigo.

 

Per la bagna al lampone

125 g di lamponi
300 g zucchero
900 ml acqua

Procedimento

Frullate i lamponi con 100 g di zucchero, passate al setaccio il composto ottenuto e mettetelo in un pentolino. Aggiungete l’acqua e lo zucchero rimasto e portate a bollore, fate sobbollire per circa 10/15 minuti. Spegnete e fate intiepidire.

 

per I lamponi e i rametti di timo brinati
per ogni babà 2 rametti di timo e 3 lamponi
1 chiara d’uovo
zucchero semolato

Procedimento

Sbattete la chiara d’uovo fino a che comincia a schiumare, spennellatela con cura sui lamponi e sui rametti di timo. fate asciugare per qualche minuto, coprite con lo zucchero e fate rassodare in frigo.
 
Babà al timo e lamponi
 
 

Montaggio del Babà
Dopo avere effettuato la bagna come nelle indicazioni di Antonietta con lo sciroppo al lampone, versateci sopra il rum, spennellateli con la gelatina neutra (fatta con il tortagel, mi spiace ma davvero non sono riuscita a trovare il tempo per sperimentare altre finiture brillanti) e, con l’aiuto di una sac a poche, riempite la cavità centrale con la crema pasticcera. Decorate con la frutta e i rametti di timo brinati.

Con questa ricetta partecipo all’MTC N. 39 – il Babà
 
 
 
 
 
 

 

Commenti di Facebook

32 commenti

Tatiana Di Grazia 22 Maggio 2014 - 6:42

Adoro il timo e adoro i lamponi, vederli insieme mi incuriosisce! Bellissima l' idea, innovativa, bella fresca, colorata, golosa…brava, solo a guardarla mi ha dato gioia 🙂

Rispondi
Erica Di Paolo 22 Maggio 2014 - 7:17

Insomma, ti sei divertita alla grande e ci hai deliziato ben bene ^_^
Sono un insieme di sapori incantevoli e che si sposano a meraviglia. Complimenti.

Rispondi
Sonia Moi 22 Maggio 2014 - 7:29

Io mi cimenterò questo fine settimana, ma voi con tutte queste preparazioni fantastiche mi state demoralizzando!

Rispondi
FedeB 22 Maggio 2014 - 7:30

Lara, tesoro mio, ma che bello questo babà!
Non avrei mai pensato di accompagnare i lamponi con il timo, mi hai folgorata con quest'idea! 🙂
Per non parlare della bagna al lampone……instant love!
Un bacione!!

Rispondi
Chezuppa 22 Maggio 2014 - 7:33

Insolita accoppiata, mi incuriosisce! Sono pieno di timo in balcone 😀

Rispondi
Giovanna 22 Maggio 2014 - 9:54

Mi piace tantissimo il timo e da buona napoletana, amo i babà, il tuo connubio è molto interessante. Un bacio

Rispondi
Alessandra Gennaro 22 Maggio 2014 - 10:59

E' da qualche anno che le creme aromatizzate con le erbe che solitamente si abbinano ai cibi salati hanno preso campo e il fatto che permangano è la prova più schiacciante della loro bontà: come sempre, il segreto è nel dosaggio, perchè basta poco a ritrovarsi con il retrogusto di un cassetto della nonna (la lavanda) o di un piatto di patate arrosto (il rosmarino): ma quando le proporzioni sono corrette, allora non c'è storia: si entra di diritto in quella pasticceria fatta di accenni, di sfumature, di allusioni e di retrogusti che è molto di più del "solo dolce". Questo babà ne è la prova, con questo doppio binario del lampone e del timo, che si ravvivano e si esaltano a vicenda. Il resto, lo fa l'eleganza delle tue presentazioni, ormai un segno distintivo personalissimo, che, a sua volta, esalta sempre la nostra gara, innalzandone l'interesse e il livello: cosa dirti, se non grazie?

Rispondi
Valeria Della Fina 22 Maggio 2014 - 12:30

Scopro il tuo blog giusto adesso e non posso che farti i complimenti: foto e ricette fantastiche 🙂
Un abbraccio e a presto!

Rispondi
Monica Gentili 22 Maggio 2014 - 13:09

Stranissimo questo abbinamento, talmente strano che sarà sicuramente squisito! Complimenti!
a presto, Monica

Rispondi
Giuliana Manca 22 Maggio 2014 - 13:43

Con tutti questi favolosi babà che circolano sul we c'è da impazzire, questo è fantastico!!

Rispondi
Sara Tosato 22 Maggio 2014 - 14:12

Ne voglio uno!!!

Rispondi
Rebecka 22 Maggio 2014 - 14:41

La crema pasticcera al timo è una di quelle cose che potrei mangiare da sola a pentolate…e poi quelle delizie, ma ne vogliamo parlare? Favolose!
Un bacio

Rispondi
marina 22 Maggio 2014 - 15:49

Il timo lo metto praticamente dovunque e i lamponi sono assi invitanti…ottimo lavoro!!!!

Rispondi
Andrea 22 Maggio 2014 - 16:08

Mi incuriosisce il profumo del timo sul babà, deve dare una nota speciale a questo bel dolce!

Rispondi
Ketty Valenti 22 Maggio 2014 - 17:14

Ma che buono,è delizioso anche questo davvero! già il primo tentativo l'ho trovato bello e particolarissimo ma anche questo non scherza!
Z&C

Rispondi
elenuccia 23 Maggio 2014 - 8:55

Aparte il fatto che così in versione monoporzione è dvvero carinissimo, secondo me anche più carino della versione maxi, mi ispira moltissimo questa crema aromatizzata al timo. Vi vedo tutte molto più sprintose con i babà rispetto al quinto quarto 😉

Rispondi
labarchettadicartadizucchero 23 Maggio 2014 - 9:42

e ma vuoi mettere? Il 5° quarto per me è stato davvero una cosa durissima!!!! Il babà è na dolcezza

Rispondi
paola 23 Maggio 2014 - 11:51

originale e delizioso, bravissima

Rispondi
Michela Sassi 23 Maggio 2014 - 11:53

Straordinario, e quel fiore di timo è una decorazione perfetta!!!
Bravissima veramente, un bacione!

Rispondi
Günther 23 Maggio 2014 - 13:21

un gran bel dolce complimenti, quelo che ho gradito di più è la crema profumata al timo non ci avevo mai pensato è una bella idea molto profumata

Rispondi
Il Laboratorio delle Torte 24 Maggio 2014 - 6:20

Ciao Laura!! La crema al timo la
rubo subitissimo!!! 😀 bellissima
idea, abbonamento che mi stuzzica provare in altre versioni di piccola pasticceria… brava!!!

Rispondi
Sara e Laura-PancettaBistrot 24 Maggio 2014 - 7:07

Buongiorno!abbiamo scoperto il tuo blog grazie alle bloggalline e ci stiamo deliziando a scoprirlo, le foto e le tue presentazioni ci piaccioni tantissimo!a partire da questi babà… complimenti! e buona giornata

Rispondi
Gioia 24 Maggio 2014 - 16:08

Non amo molto i babà, tra le dolcezze sono quelle che scelgo meno, ma questo lo assaggerei volentieri!! Brava

Rispondi
Claudia 25 Maggio 2014 - 18:13

Diciamo pure che dei vari babè che ho visto in giro, questo mi pare uno dei più sfiziosi^^ Brava Lara:*

Rispondi
Antonietta 25 Maggio 2014 - 21:25

Ho sempre utilizzato il timo per fare il mio agnello alle erbe fresche; mai e poi mai l'avrei immaginato in una crema, una classicissima crema resa particolare proprio dall'utilizzo di quest'erba aromatica.
Il lampone poi, con il suo sapore leggermente aspro dona freschezza a questo babà dall'apparenza classica, ma che sorprende sin dal primo assaggio.
Tutto dosato e presentato con cura e raffinatezza
Complimenti Lara

Rispondi
Monica Giustina 26 Maggio 2014 - 7:57

Davvero intrigante e particolare, il timo non l'ho mai considerato in pasticceria ma mi fai ricredere, talmente è bello (e immagino buono!) Brava!

Rispondi
Mimma e Marta 26 Maggio 2014 - 18:02

Che meraviglia, l'accostamento timo e lamponi è speciale!!

Rispondi
Patalice 27 Maggio 2014 - 11:19

timo + lampone = love

Rispondi
I SOGNI DI CLAUDETTE 27 Maggio 2014 - 21:27

bella bella e sicuramente buona buona la tua versione…. evviva i babà!!
ciao ciao da claudette

Rispondi
i dolci di laura 27 Maggio 2014 - 21:50

davvero particolare! ora anche io ho voglia di Babà!

Rispondi
sandra pilacchi 28 Maggio 2014 - 11:53

e la crema pasticcera al timo? ma siamo impazziti? una roba stratosferica LARA!!!
bellissime, tu e la tua ricetta!
Sandra

Rispondi
veronica 30 Maggio 2014 - 12:05

dimostrazione che questo impasto è una favola
e queste monoporzioni mi fanno impazzire bellissimi e buonissimi

Rispondi

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero piacere anche...