Home LE MIE RICETTEANTIPASTI E SFIZIOSERIEantipasti Crostata salata spinaci e tarassaco a basso IG

Crostata salata spinaci e tarassaco a basso IG

by Lara

Crostata salata spinaci e tarassaco a basso IG

Alla ricerca disperata di un regime dietetico corretto ma anche appetitoso cerco di adattare le ricette che solitamente mi piacciono riducendo il loro carico glicemico e aumentando il carico proteico, in questo aiutata dalla mia amica Luisa. Non è cosa complicata ma non è nemmeno semplicissima, in questa Crostata salata spinaci e tarassaco a basso IG qui sono partita dall’idea che una farina come quella di lenticchie, di base una farina di legumi, pur non avendo un apporto calorico bassissimo ha senz’altro un maggior carico proteico e molti dei carboidrati presenti non sono comunque zuccheri. Quindi con qualche aggiustamento fatto da Luisa ho realizzato poi questa pasta di base, nella cottura dell’interno non ho utilizzato grassi aggiunti, quindi di base ci sono solo i 4 cucchiai d’olio della pasta. 

Crostata salata spinaci e tarassaco a basso IG

Il sapore è risultato davvero una scoperta, la farina di lenticchie ha un aroma particolare che conferisce una maggior profondità alla crostata e il ripieno, grazie alla nota amarognola del tarassaco è diventato particolare. Insomma, io la rifarò di certo.

Crostata salata spinaci e tarassaco a basso IG

Crostata salata spinaci e tarassaco a basso IG

5 da 1 voto
Crostata salata di spinaci e tarassaco a basso IG


Piatto: secondo
Cucina: Italian
Porzioni: 6
Chef: Lara
Ingredienti
  • 150 g farina di lenticchie bio
  • 150 g farina integrale bio
  • 4 CC olio EVO
  • q.b. acqua ghiacciata
  • 1 pizzico sale
Per il ripieno
  • 4 uova bio
  • 250 g ricotta biologica di siero senza aggiunta di panna
  • 700 g spinaci in foglia
  • 100 g tarassaco in foglia
  • q.b. sale
  • q.b. pepe
per la finitura
  • 1 uovo
Istruzioni
  1. preparate la pasta riunendo gli ingredienti secchi nel mixer, azionate a bassa velocità e aggiungete l'olio e l'acqua, quando l'impasto assume la consistenza della sabbia bagnata versatelo sul piano di lavoro e compattatelo, avvolgetelo nella pellicola e fate riposare.

  2. in una padella antiaderente capiente mettete dell'aglio, gli spinaci e il tarassaco tagliati a striscioline e fate cuocere a fuoco dolce aggiungendo un po' d'acqua se serve, senza aggiunta di nessun grasso di cottura. Fate stufare dolcemente per circa 15 minuti e poi lasciate raffreddare.

  3. riunite in una ciotola la ricotta, le uova, il composto di spinaci e tarassaco e mescolate, aggiustate di sale e pepe e mettete da parte.

  4. riprendete l'impasto s stendetelo circa a 2 mm di spessore, rivestite la teglia che avete scelto, riempitela con il composto di spinaci e ricotta, tagliate la pasta in eccesso e create delle strisce decorative da mettere sopra alla torta.

  5. spennellate la pasta con un uovo sbattuto e infornate a 180° per 35/40 minuti

  6. sfornate, lasciate riposare per almeno 15 minuti e poi servite.

Commenti di Facebook

4 commenti

Antonio Gaiani 24 Aprile 2017 - 12:23

5 stars
Buona, ma il tarassaco dove lo trovi?

Rispondi
Lara Bianchini 27 Aprile 2017 - 9:10

hahahahaha, cresce copioso nel mio giardino e io ne approfitto. Non ho un bel prato ma anche l’erba matta ha i suoi vantaggi

Rispondi
Elisa 28 Aprile 2017 - 20:13

Ho seguito per anni un’alimentazione di questo tipo… e che bene che stavo!!!
Negli ultimi anni mi sono un po’ persa e me ne accorgo.
Seguito queste tue ricette… chissà!
Elisa

Rispondi
Lara 29 Aprile 2017 - 14:41

A chi lo dici, ma le tentazioni sono sempre in agguato! In ogni caso ci sto provando e avrò perso più o meno due etti, che è pur sempre meglio di niente, hahahaha

Rispondi

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero piacere anche...