LIEVITATI

Calzone con piselli burrata e bresaola

calzone con piselli burrata e bresaolaPotrei dire che fa caldo, ma in realtà si è messo anche a piovere per cui non ho nemmeno più la scusa del caldo, potrei parlarvi di politica ,c’è sempre qualcosa da dire sulla politica in un paese come il nostro, critiche e polemiche non mancano mai, potrei parlarvi di progetti ma mi stanco solo al pensiero di avere dei nuovi progetti da eseguire… semplicemente è estate e io ho pochissima voglia di passare tempo al computer e mi piace di più stare con i miei bambini che adesso sono a casa da scuola a fare cose e io voglio fare cose con loro. Quindi via a questo post super breve e vi lascio direttamente alla ricetta
 

calzone con piselli burrata e bresaola

calzone con piselli burrata e bresaola

5 da 2 voti
Stampa
Calzone con piselli burrata e bresaola
Preparazione
15 min
Cottura
25 min
Tempo totale
25 min
 
al tempo indicato per preparazione e cottura va aggiunto quello del riposo e della lievitazione
Piatto: Lievitati
Cucina: Italian
Porzioni: 4 persone
Chef: Lara
Ingredienti
Per l’impasto
  • 500 g di farina tipo 1
  • 10 g di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 cucchiaio di olio EVO
  • ¾ di cucchiaio di sale fino
  • acqua di scolo della burrata
Per la farcitura
  • 100 g di piselli freschi
  • 2 burrate
  • 4 foglie di menta
Per la finitura
  • 12 fette di bresaola
  • rucola fresca
Istruzioni
  1. Riunite nella ciotola della planetaria tutti gli ingredienti secchi dell’impasto, sciogliete il lievito di birra con il miele in 2 dita di acqua tiepida, quando il composto di lievito inizierà a schiumare aggiungetelo agli ingredienti secchi e iniziate a impastare.
  2. Aggiungete anche l’olio e poi poco alla volta aggiungete l’acqua di conservazione della burrata. Dovrete ottenere un impasto morbido ma che si stacchi dalle pareti della ciotola.
  3. Coprite con della pellicola da cucina, impostate il forno a 60°, quando sarà in temperatura spegnetelo e inserite la ciotola con l’impasto, fate lievitare fino al raddoppio. Ci vorranno circa un paio d’ore.
  4. Nel frattempo portate a bollore un pentolino pieno d’acqua, salate con una presa di sale grosso e scottate i piselli per 10 minuti, scolateli e tuffateli nell’acqua ghiacciata per preservarne il colore vivace.
  5. Rompete la burrata in pezzi e mettetela a scolare il latte e l’acqua in eccesso sopra a un colino.
  6. Riprendete l’impasto, dividetelo in 4 pezzi uguali e con le mani unte d’olio stendetelo con una forma più o meno circolare. Adagiate sopra a una metà dell’impasto ¼ della burrata e ¼ dei piselli, spezzettatevi sopra una foglia di menta e richiudete a conchiglia facendo attenzione a sigillare i bordi con cura. Fate lievitare un’altra oretta.
  7. Accendete il forno a 230° statico e ponete al suo centro una pietra refrattaria, appena sarà caldo infornate con l’aiuto di una pala e un po’ di carta forno i calzoni e fate cuocere per 25/30 minuti circa.
  8. Sfornate e servite accompagnato da rucola fresca e 4 fette di bresaola ogni calzone.
Note

Per realizzare questa ricetta ho utilizzato il forno Smalvic Glass 60 nella  funzione “riscaldamento” del forno a 60° per aiutare la lievitazione, poi ho utilizzato il forno in modalità statica a 230° per una cottura uniforme ma l’utilizzo della pietra refrattaria calda ha aiutato la spinta verso l’alto dell’impasto in cottura. L’inserimento e l’estrazione dal forno dei calzoni è stata facilitata dall’utilizzo della piccola pala in dotazione alla pietra refrattaria.

 

in collaborazione con

dal N. 26 di Taste&More

 

Facebook Comments

Previous Story
Next Story

8 Comment

  1. Reply
    Anna
    3 luglio 2017 at 9:00

    Fantastica ricetta e che colori

    1. Reply
      Lara Bianchini
      4 luglio 2017 at 10:24

      la primavera ha dei colori splendidi è vero, grazie mille

  2. Reply
    LISA FREGOSI
    3 luglio 2017 at 16:03

    Una meraviglia!!!
    Fantastico tutto!

    1. Reply
      Lara Bianchini
      4 luglio 2017 at 10:24

      Grazie Lisa <3

  3. Reply
    Debora
    3 luglio 2017 at 16:38

    Cara Lara… di questa meraviglia potrei mangiarmene a bizzeffe!!
    Mi sono trascritta accuratamente la ricetta e adesso vado a perdermi nella magia dei tuoi scatti…bellissimi….
    Ti abbraccio forte

    1. Reply
      Lara Bianchini
      4 luglio 2017 at 10:24

      grazie Debora, davvero, mi fa tanto piacere quando passi

  4. Reply
    Mila
    4 luglio 2017 at 11:27

    Che bella questa ricetta!!!!!

    1. Reply
      Lara Bianchini
      6 luglio 2017 at 9:56

      Grazie Mila <3

Lascia un commento