Home LE MIE RICETTEPIATTI UNICIpiatti unici Tortillas de patata

Tortillas de patata

by Lara

Allora riassumendo la gara cambia forma e l’MTC così per come l’abbiamo conosciuto vive le sue ultime battute, 3 per l’esattezza, che serviranno a creare il nuovo Star Team, o la classe, o i mitici, o quelli fighi davvero davvero, di conseguenza dando per scontato che io tra quelli fighi non ci sono stata mai viviamoci queste ultime tre sfide sull’onda di quel che sarà sarà, leggerezza assoluta e grande divertimento, come sempre del resto.

 

Non che non mi piacerebbe far parte di una classe di Superstar, soprattutto perché si parla di una scuola di cucina e di approfondimenti veri, se mai qualcuno avesse avuto la pazienza di seguirmi in questi anni di prendi e molla all’MTC sicuramente saprebbe che la cosa che più mi piace di questa gara è proprio l’aspetto scolastico, l’apprendimento di tecniche nuove e la sperimentazione di piatti inusuali, il fatto che di volta in volta si cresce e si va sempre oltre se stessi, ciononostante mi rendo conto di essere spesso in ritardo sui tempi e altrettanto spesso non riesco a dare tutto quello che dovrei o che potrei.

 

A prescindere da motivazioni e non, visto che di ultime tre gare si tratta, perché non provarci? In primis perché ai piani alti hanno detto di sbizzarrirci e andare oltre al regolamento che non ci fanno fuori, previa condizione che ci siano patate cipolle e padelle. In seconda perché sta cosa a me fa tanto serata canotta, birra e rutto libero, cioè una cosa goliardica dove tutto si può, e a me che sono una cazzona inside sta cosa piace da matti….  Quindi padelle alla mano intanto proviamo a rifare la tortilla di patate uguale uguale a quella di Mai, con padella da 23 cm per cui le patate son diventate 1,100 kg e le uova 9, che non avevo mai fatto prima in vita mia e che mi ha procurato una fantastica scottatura nell’atto di girarla, ma anche grandi soddisfazioni che mai avrei detto. 

Un piatto che da sola non avrei mai fatto perché l’abbinamento uova-patata non mi attizza, quindi scoprire che assieme stanno tanto bene da creare un matrimonio inossidabile è stata una piacevole scoperta

soddisfazione n. 1

La tortillas è piaciuta tantissimo a tutti, al punto che l’ultimo pezzettino stamattina se lo son litigato per colazione

soddisfazione n. 2

  

5 da 1 voto
Tortillas de patata
Piatto: piatti unici, secondi, tapas
Cucina: spagnola
Chef: Lara
Ingredienti
  • 1 kilo e 100 g di patate sbucciate
  • 9 uova sempre dispari
  • 1 cipolla grande
  • olio extra vergine
  • sale
Per la verdura cotta
  • 1 KG verdura da cuocere mista di stagione, biete, coste, erbette, spinaci
  • 2 spicchi d'aglio in camicia
  • olio extraverginr d'oliva
  • sale
Per i finocchi ai semi
  • 1 grosso finocchio
  • semi misti 4 cucchiai
  • sale + pepe + olio + succo di limone
Istruzioni
  1. sbucciate le patate e tagliatele a pezzi irregolari , fate scaldare l'olio in padella e arrostitele a fuoco vivace, girandole spesso (essendo la padella piccola se riuscite a girarle spadellando, sarebbe il massimo) dopo 5 minuti aggiungete la cipolla tagliata a fettine molto sottili.
  2. Aggiustate di sale mentre friggono e giratele spesso,.
  3. In un recipiente capiente, sbattete le uova e salatele, quando le patate e la cipolla sono cotte e dorate versatele dentro il recipiente con le uova sbattute, mescolate bene il composto e versate il composto nella padella.
  4. Cuocete a fuoco dolce fino a che il sotto non si rassoderà bene ma il sopra sarà ancora molto morbido, a questo punto andrà girata.
  5. Prendete un piatto piatto grande come la padella, inumiditelo con dell'acqua e mettetelo sopra la padella, appoggiate la mano sopra al piatto e con l'altra impugnate saldamente la padella, girate il tutto e poi fate scivolare nuovamente la tortillas dentro la padella.
  6. Ora rimboccate la tortilla con un mestolo di legno questo passaggio serve a ottenerel' "effetto cuscinetto imbottito" di cui parla Mai
  7. Fate cuocere qualche altro minuto e fate scivolare la tortilla dalla pentola stessa su un piatto, tagliate a fette e servite.
  8. Fate attenzione a non cuocere troppo perché la tortillas deve rimanere con l'interno morbido e bavoso.
Per la verdura cotta
  1. scaldate dell'olio con l'aglio in camicia in una padella capiente, appena l'aglio rilascia il suo profumo aggiungete la verdura che avrete precedentemente tagliato a pezzi, aggiustate di sale, mettete il coperchio e lasciate cuocere a fuoco dolce fino a che non sarà morbida

Per il finocchio ai semi
  1. tagliate il finocchio sottile aiutandovi con una mandolina, mecolate insieme olio, sale, pepe e succo di limone a creare una vinaigrette, condite il finocchio con la vinaigrette e cospargete con i semi misti

Note

P.S. Io ho usato sempre la stessa padella per fare tutto, quindi ho eccezionalmente sporcato un unica padella e un'unica ciotola per fare tutto, però il fornello era talmente provato che non ho parole per descriverlo.

P.P.S le istruzioni dicevano cipolla dorata, ma la mia unica cipolla dorata si è rivelata marcia al taglio e quindi ho ripiegato su una cipolla rossa, il risultato è stato ottimo ma non so se ai fini della gara questo valga come pena per la squalifica, a ogni buon conto è andata così.

P.P.P.S la tortillas era morbida al suo interno, aveva zone più bavose e altre meno, ma la prossima volta la farò ancora più morbida

E per la seconda che cosa mi è venuto in mente? Lo vedrete nel prossimo post! Intanto con questo partecipo all’MTC N. 72

 

Commenti di Facebook

Ti potrebbero piacere anche...

8 commenti

acquaviva 23 Aprile 2018 - 15:29

siccome i metri di giudizio sono diversi e quello della figaggine non è tra i primi, sinceramente ti consiglierei di non dare niente per scontato e, soprattutto, di mantenere questa visione ironica, goliardica e fatalista anche per la prossima tortilla, per condire la creatività che metterai all’opera.

Rispondi
Lara 23 Aprile 2018 - 21:35

hahahahaha, ma io per figaggine intendo uno stato dell’animo mica una cosa esteriore, perché i veri fighi sono fighi dentro!

Rispondi
m4ry 23 Aprile 2018 - 16:08

5 stars
Secondo me nella classe delle superstar potresti entrarci, e perché no? Se la cosa ti piace e ti stimola, spero che tu possa continuare a farne parte. Detto questo, AMO la tortillas e la tua ha una faccia che…wow! Che fame! Baci Lara <3

Rispondi
Lara 23 Aprile 2018 - 21:35

Grazie tesoro <3

Rispondi
Mai 1 Maggio 2018 - 21:13

Lara, tutto è possibile e sopratutto con le due tue proposte! E il modo simpatico che hai di fare,sei prorio in modo MTC scolo!
Con quella creativa mi hai conquistata e con questa versione tua tradizionale mi hai stecchita, ammutolita!
io non avrei litigato per la colazione… mi sa che di nascosto nella notte me la zarei mangiata… ma non lo direi mai in publico, negare i, come faccio sempre quando la tortilla di 5 kili finisce e nessuno sa come mai e chi è stato!
Mi fai tanto felice anche con la scelta dei finocchi ai semi!

Rispondi
Lara 2 Maggio 2018 - 9:56

mi fa piacere leggere questo tuo commento, che dirti io incrocio le dita, …

Rispondi
alessandra gennaro 6 Maggio 2018 - 2:19

Ed è venuta perfetta.
soddisfazione n. 3 🙂

Rispondi
Lara 7 Maggio 2018 - 12:13

aspetta pure la soddisfazione 4. avevo in casa il foille per le scottature, quando dicesi il culo! hahahaah

Rispondi

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.