Home LE MIE RICETTENatale Meringue Cranberry Mince Pie

Meringue Cranberry Mince Pie

by Lara

Per fare queste Meringue Cranberry Mince Pie un paio di settimane fa vi ho postato il ripieno, oggi eccomi col prodotto finito.

Ho lasciato in frigo il ripieno a riposare quasi 15 giorni e la magia si è creata, i sapori si sono fusi in un’armonia indicibile, la crosta neutra ha dato vita a un guscio friabile e corposo e la meringa ha aggiunto la dolcezza.

Insomma un bocconcino al sapor di Natale

Se penso che mia nonna faceva una cosa molto simile con mele uvetta e un liquore autoprodotto e poi ne faceva un unico ciambellone che io snobbavo…

invece devo riconsiderare in pieno questa tipologia di dolci a base di frutta secca e canditi, davvero ricchi e con sapori complessi e interessanti.

Siccome ho avanzato una buona dose di ripieno di queste Meringue Cranberry Mince Pie, credo che ci vedremo tra queste pagine con una versione di Mince Pie ancora più classica, e cioè quella che vede nel ripieno anche a carne trita, a questo punto sono pronta per il grande salto e passare un…

Happy english magic Christmas

Meringue Cranberry Mince Pie

1 d 40 min
1 h 5 min
Portata: piccola pasticceria
Keyword: english christmas, mince meat,, mince pie
Persone: 10
Chef: Lara

Equipment

  • stampo da mini muffin
  • tagliabiscotti rotondo da …. cm

Ingredienti

  • 1 dose di ripieno Cranberry mince meat che trovate all'articolo precedente

Per la base

  • 240 g di farina 00
  • 60 g di burro
  • 60 g di strutto
  • 1 pizzico di sale
  • 1 arancia, il succo spremuto

Per la meringa

  • 3 bianchi d'uovo
  • 150 g di zucchero semolato
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia

Preparazione

  • Per la pasta mettete in un mixer la farina, il burro, lo strutto e il sale e con la funzione pulse frullate a scatti fino a che il composto non assume un aspetto granuloso.
  • Aggiungete il succo d'arancia e azionate il mixer per qualche secondo, l'impasto dovrebbe prendere umidità e riuscire a stare assieme, se servisse ancora un po' di liquido aggiungete 1 o 2 cucchiai di acqua fredda.
  • Rovesciate l'impasto sull banco di lavoro e compattatelo, dividetelo in due e appiattitelo a formare due cerchi spessi circa 1 cm, avvolgetelo nella pellicola e metttetelo a riposare in frigo per 30 minuti.
  • Oliate con dell'olio vegetale lo stampo da minimuffin e mettete da parte
  • Riprendete l'impasto, infarinate il piano di lavoro e il mattarello e stendete l'impasto a uno spessore di circa 3 mm, ritagliate con i taliabiscotti dei cerchi che andrete a inserire nelle cavità dello stampo. Reimpastate anche i ritagli. Alla fine dovreste ottenere circa 22/24 tortine.
  • Mettete lo stampo pieno di pasta in frigo per circa 20 minuti, nel frattempo accendete il forno e portatelo a 200° statico / 180° ventilato
  • Mettete a cuocere le tortine per 20 minuti circa, fino a che la pasta sarà dorata e il ripeno ribollente, sfornate e abbassate la temperatura a 110°, nel frattempo preparate la meringa.

Prepariamo la meringa

  • Montate con un battitore elettrico le chiare d'uovo fino a che iniziano a fare delle soffici punte, aggiungete metà dello zucchero fino a che il composto diviene lucido
  • Aggiungete lo zucchero rimanente, l'estratto di vaniglia e l'amido di mais e continuate a montare fino a ottenere una meringa soda e lucidissima.
  • Mettete il composto in una sac a poche con beccuccio rotondo e largo e create dei piccoli cumuli di meringa sopra alle tortine.
  • Reinfornate e fate cuocere per circa 45 minuti a 110° statico, 90° ventilato . La meringa dovrà essere croccantina.

Note

servitele tiepide, sono un delirio.

Lascia un commento

Valutazione ricetta




* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero piacere anche...