Home LE MIE RICETTEPIATTI UNICIpiatti unici Red Rice alla salsa di arachidi – Taste The World

Red Rice alla salsa di arachidi – Taste The World

by Lara

ENGLISH VERSION BELOW

Si apre la seconda Manche del nostro viaggio virtuale, e ora che abbiamo scoperto tutto, ma proprio tutto quello che c’è da sapere sul riso rosso e i suoi fratelli, il Jollof Rice, la Thieboudienne e la Jambalaya., tocca a noi esprimerci in una interpretazione che metta in risalto la cultura alla base di questi piatti e il loro filo conduttore, senza snaturarli dei loro significati e della loro essenza.

Diciamo che questo secondo step dovrebbe vederci impegnati a rendere nostre queste tradizioni che dal West Africa conducono attraverso le rotte di navigazione delle Galere alla Georgia e agli stati del sud dell’Unione.

Per farlo devo dire che mi sono scofanata una trentina di video di cuoche africane davvero brave su Youtube, partendo dai suggerimenti contenuti negli articoli sopracitati e andando avanti di suggestione in suggestione.

Quel che ne è uscito è un riso esattamente identico al Red Rice perché la sua cottura e consistenza mi avevano stregata, visto che sono una grande amante del Pilaf ed’è uno dei miei sistemi di cottura prediletti. Con del pesce marinato e cotto alla maniera della thieboudienne e le verdure cotte a loro volta a parte, però in maniera diversa, in forno, per lasciarle colorate e separate. Ad Accompagnare il tutto una salsa realizzata con la base della Obe Ata del Jollof Rice però arricchita di due grandi cucchiai di burro di arachidi non dolcificato, che le ha dato un sapore nocciolato e interessante. Il pesce qui è un Cefalo pescato nell’adriatico e le verdure le nostre tipiche delle campagne, non per fare un chilometro zero, ma per dare voce a quella cultura che deve arrangiarsi con quello che offre la terra.

Di questa salsa in particolare ne avevo fatto tipo una mastella ed’è finita tutta… crea una dipendenza da non riuscire a smettere di intingervi la qualsiasi, dalle verdure al pane, dal pesce al riso.

Stampa
5 da 1 voto

Red Rice alla salsa di arachini

2 h
1 h
Persone: 4
Chef: Lara

Ingredienti

Per il riso rosso

  • 6 fette di bacon a cubetti e 3 cucchiai di burro
  • 1 cup di cipolla tritata una cipolla meglio se rossa
  • 2 spicchi d’aglio tritato
  • 2 cup di riso a grano lungo 450 g per me basmati
  • 360 g di passata di pomodoro
  • 2 cucchiain di zucchero
  • 2 cucchiaini di sale
  • 1 cucchiaino di pepe nero
  • 2 foglie di alloro
  • 2 cup di brodo di pollo o acqua 940 ml

Per il ripieno del pesce

  • 1 mazzetto di prezzemolo tritato
  • 1/2 cipolla tritata
  • 3 spicchi d'aglio sbucciati e tritati (ne potete mettere anche meno se l'aglio vi è pesante)
  • 1 peperoncino dell'orto
  • sale
  • pepe
  • olio

Per la Obe Ata agli arachidi

  • 2 peperoni rossi
  • 1 peperoncino
  • 1 cipolla rossa
  • 4 pomodori maturi da sugo
  • 3 spicchi d'aglio
  • 2 cucchiai di olio di semi
  • 1 cc di cannella
  • 1 cc di pepe di Cajenna
  • 2 cucchiai di burro di arachidi non zuccherato

altri ingredienti

  • 4 carote
  • 1 peperone giallo
  • 1 peperone verde
  • 1 pannocchia
  • 500 g di pomodorini
  • 3 cefali
  • 4 peperoncini
  • 1 testa d'aglio
  • olio
  • sale
  • pepe

Preparazione

Preparate la Obe Ata agli arachidi

  • tagliate a pezzi tutte le verdure e inseritele in un frullatore, frullate fino a che otterrete una purea acquosa. Scaldate in una padella due cucchiai di olio di semi e aggiungete il frullato, fate ridurre fino a che acquisterà un colore marrone aranciato e sarà diventato denso e corposo. Aggiungete a questo punto un cucchiaino di cannella, uno di pepe di cajenna in polvere e i due cucchiai di burro di arachidi, mescolate bene e mettete da parte.

Preparate le verdure

  • Preriscaldate il forno a 180°. Tagliate le carote in 4 nel senso della lunghezza, i peperoni a spicchi, le teste d'aglio di traverso. Foderata di carta forno una leccarda adagiatevi tutte le verdure compresi i peperoncini e i pomodorini interi, salate, pepate e cospargete do olio generosamente. Infornate per circa 20 minuti.
  • Imburrate le pannocchie, scaldate una griglia e fatele grigliare su tutti i lati. Tagliatele a rondelle.

Preparate il pesce

  • incidete i cefali con 3 tagli diagonali su ogni fianco. Riunite in un mixer tutti gli ingredienti del ripieno, tritateli finemente, aggiungetevi dell'olio extravergine fino a creare una sorta di crema e spalmatela sul pesce facendola penetrare a fondo nei tagli. Coprite con del cellophane e fate marinare il pesce per circa mezz'ora o anche di più.
  • Scaldate una griglia e cuocete il pesce sulla brace fino a che sarà ben cotto, tenetelo da parte in caldo.

Preparate il riso

  • Fate cuocere il bacon a fiamma media nella stessa pentola di alluminio o acciaio in cui cuocerete il riso, consiglio una pentola a bordi alti e stretta per facilitare poi il ricircolo del vapore durante la cottura del pilaf. Quando il bacon sarà croccante e avrà rilasciato il suo grasso rimuovetelo dalla pentola con un mestolo forato e tenetelo da parte.
  • Aggiungete il burro, alzate la fiamma e lasciatelo colorire un po’ senza bruciarlo, tipo burro nocciola.
  • Aggiungete la cipolla e fatela cuocere nel grasso, a fiamma dolce, fino a quando sarà traslucida .
  • Aggiungete l’aglio e proseguite la cottura per un minuto circa.Unite il riso e cuocetelo, mescolando, fino a quando i chicchi perderanno la loro trasparenza, più o meno l’equivalente della tostatura che si fa per il risotto.
  • Unite quindi tutti gli altri ingredienti e portate a bollore, a fiamma alta.Abbassate la fiamma, mettete il coperchio e proseguite la cottura per 20-25 minuti, ma fate attenzione al vostro riso. Io ho usato un riso basmati abbastanza trattato e di minuti me ne sonoo serviti meno, per l’esattezza 18. Mentre se utilizzate un riso bio non trattato ne serviranno di più. .
  • Quando il riso è cotto, spegnete il fuoco e fate riposare per 5 minuti mettendo uno strofinaccio tra il coperchio e la pentola, di modo da impedire che l’acqua di condensa ricada sul riso.
  • Eliminate la foglia di alloro e sgranate il riso con una forchetta, prima di rovesciarlo nel piatto da portata

Presentazione

  • Rovesciate il riso nel piatto, sgranatelo bene e regolate di sale e pepe. Adagiate sul riso il pesce e le verdure e cospargete in abbondanza di salsa, Spolverate con il bacon che avevate tenuto da parte. Servite

Con questa ricetta partecipo a MTChallenge Taste The World, i Gullah Geechee

RED RICE WITH GRILLED MULLET AND PEANUT SAUCE

To highlight the culture behind Gullah red rice without distorting its meanings and essence, I link its tradition to West Africa one. What came out is a pilaf rice with marinated fish 1 okiin the Thieboudienne manner, with vegetables baked in the oven to keep them colorful and separate.

To accompany it all, a sauce made with the base of Jollof Rice’s Obe Ata 1 oking with peanut butter, which gave it a nutty flavor. The fish comes from my Adriatic Sea and the vegetables are typical of my countryside because, respecting everyone’s culture,1 oking must get by with what each land offers.

Stampa
5 da 1 voto

RED RICE WITH GRILLED MULLET AND PEANUT SAUCE

Persone: 4
Chef: Lara

Ingredienti

Red Rice

  • 6 slices bacon diced or 3 tablespoons butter
  • 1 cup diced red onion
  • 2 cloves garlic minced
  • 2 cup long grain rice here Basmati
  • 360 g tomato sauce
  • 2 teaspoons sugar
  • 2 teaspoond salt
  • 1 teaspoon blak pepper
  • 2 bay leaf
  • 4 cups chicken stock

Fish Marinade

  • 1 small bunch parsley
  • ½ onion minced
  • 3 colves garlic peeled and minced (or less, to taste)
  • 1 fresh chili pepper from my garden
  • salt
  • black pepper
  • extra virgin olive oil

Peanut Obe Ata

  • 2 red bellpeppers
  • 1 chili pepper
  • 1 red onion
  • 4 ripe tomatoes
  • 3 cloves garlic
  • 2 tablespoons seed oil
  • 1 pinch cinnamon
  • 1 pinch Cajenna pepper
  • 2 tablespoons unsweetened peanut butter

Other ingredients:

  • 4 carrots
  • 1 yellow bellpepper
  • 1 green bellpepper
  • 1 corn cob
  • 500 g cherry tomatoes
  • 3 mullets
  • 4 chilli peppers
  • 1 bulb of garlic
  • extra virgin olive oil
  • salt
  • pepper

Preparazione

  • To prepare the sauce cut all the vegetables into pieces, put them in a mixer and blend until you get a watery puree.
  • Heat the oil in a pan, add the puree and cook till golden brown and andthick. Add cinnamon, ground cayenne pepper and peanut butter, mix well and turn off.
  • To prepare vegetables preheat the oven to 180 °C (350 °F). Cut the carrots lengthwise into 4 sticks, the peppers into wedges, the head of garlic sideways. Lay all the vegetables in a baking tray lined with baking paper, together with whole chilli pepper and cherry tomatoes. Sprinkle generously with salt and pepper and bake for about 20 minutes.
  • Butter the cob, heat a grill and grill it on all sides, then cut into thick slices.
  • Gut the mullets and cut 3 diagonal slashes on each side. Combine all the filling ingredients in a mixer, finely chop them and drizzle with oil while mixing, to create a cream. Spread it on the fishes, making it penetrate deeply into the cuts. Cover with cellophane and marinate for half an hour or more. Heat a grill and cook the fishes until well cooked, then keep warm.
  • Cook the bacon over medium heat in the same pot where you will cook the rice (I recommend high and narrow edges, to facilitate the circulation of steam during the pilaf cooking). When the bacon is crispy remove it from the pan with a slotted spoon and keep it aside.
  • Add the butter to the bacon fat, raise the heat and let it brown till butter has hazelnut color. Add the onion and cook on a low flame until translucent. Add the garlic, cooking about a minute, then add the rice and cook, stirring, until the beans lose their transparency.
  • Add all the other ingredients and bring to the boil, over high heat, then lower the heat, cover with an heavy lid and continue cooking for 20-25 minutes. It’s better to check the rice, coking time depends on the kind of your rice: I used a fairly treated Basmati rice and cooked it 18 minutes, but if you use an untreated bio rice it will take more.
  • When the rice is cooked, turn off the heat and let it rest for 5 minutes, placing a dish towel between the lid and the pot to prevent condensation from falling back onto the rice. Remove the bay leaf and stir with a fork to separate rice grains before pouring it onto the serving dish.
  • Season with salt and pepper, place the fishes and vegetables on the rice and spoon plenty of sauce over them. Sprinkle with crispy bacon and serve.

7 commenti

Mapi 20 Luglio 2020 - 11:57

5 stars
Stupenda Lara!!!!! ???
Ero affascinata anch’io dalla salsa Obe Ata, ma la tua reinterpretazione con il burro di arachidi, il pesce e le coloratissime verdure al forno, mi ha semplicemente incantata. Strabrava, davvero.

Rispondi
Mariella Di Meglio 22 Luglio 2020 - 16:28

Anche tu con le arachidi! La cosa mi conforta, perché temevo di aver osato troppo.

Rispondi
Lara 22 Luglio 2020 - 21:47

Eh Mariella osare ho osato, bisogna vedere se ho osato il giusto o se ho esagerato…

Rispondi
silvia 1 Agosto 2020 - 11:57

Bellissimo Lara, fa un sacco di voglia, metto anche questo sulla lista dei piatti che vorrei mi cucinassi 🙂

Rispondi
Lara 5 Agosto 2020 - 9:36

ma certo, il giorno che ci troviamo ingrassiamo 3 kili

Rispondi
Katia Zanghì 1 Agosto 2020 - 18:57

Per me, questo piatto è da urlo!

Rispondi
Lara 5 Agosto 2020 - 9:35

Katia Grazie davvero

Rispondi

Lascia un commento

Valutazione ricetta




* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero piacere anche...