Go Back
Stampa ricetta
5 da 3 voti

Gnocchi di barbabietola al succo estratto

Tutta la barbabietola, succ e scarro dell'estrazione, per un piatto di gnocchi di un colore che grida passione
Preparazione50 min
Cottura5 min
Tempo totale55 min
Portata: primo piatto
Cucina: Italian
Porzioni: 4
Chef: Lara

Ingredienti

  • 1 barbabietola grande
  • 1 uovo
  • 300 g farina
  • 30 g farina per il roux
  • 30 g burro
  • sale
  • pepe
  • nocciole tostate
  • olio EVO
  • 1 spicchio d'aglio

Istruzioni

  • Pelate le parti più dure e terrose della barbabietola, quelle che non siete riuscite a lavare bene, il resto della buccia lasciatelo. Tagliatela a pezzettoni, estraetene il succo in un estrattore (o centrifuga) e conservate lo scarto.
  • Unite in una ciotola la ricotta, lo scarto dell'estrazione (o centrifuga) della barbabietola, l'uovo e la farina e impastate fino a ottenere un composto che sta insieme ma ancora un po' appiccicoso, fate riposare.
  • In una padella fate sciogliere il burro e aggiungete la farina mescolando energicamente di modo che non si formino grumi, continuate a mescolare fino a che il roux non avrà un colore bruno e aggiungete poco alla volta (sempre mescolando energicamente) il succo della barbabietola. 
    Aggiustate di sale e pepe e mettete da parte.
    Su un piano infarinato formate dei cilindri di impasto e tagliateli a tronchetti di circa 2 cm, passateli su un rigagnocchi e tuffateli in una pentola piena di abbondante acqua salata in ebollizione.
    Quando salgono a galla scolateli e versateli nella padella che contiene il sugo, saltateli velocemente a fiamma vivace nel sugo e poi impiattateli.
    Spezzettate in maniera grossolana le nocciole e cospargetele sul piatto.