Go Back

Pasta alla crema di cavolo nero, mandorle, feta e zenzero candito

una pasta facile facile ma con un tocco pungente
Preparazione10 min
Cottura20 min
Tempo totale30 min
Portata: primo
Cucina: italiana
Keyword: cavolo nero, jamie oliver, pasta, pasta ala crema di cavolo nero
Porzioni: 3
Chef: Lara

Ingredienti

  • 10 foglie di cavolo nero
  • 1 panetto di feta
  • 1 manciata di mandorle tostate con la buccia
  • la buccia di un limone grattugiata
  • 20 g di zenzero candito
  • 300 g spaghettoni quadrati bio
  • 15 g di sale grosso
  • 3 lt d'acqua
  • sale fino q.b.
  • pepe q.b.

Istruzioni

  • metete a bollire una pantola con 3 lt d'acqua, quando bolle tuffatevi le foglie di cavolo nero e lasciate sobbollire per 5 minuti.
  • Tritate grossolanamente le mandorle, tagliate a pezzetti piccolissimi lo zenzero candito, grattugiate la buccia del limone e mescolate insieme i composti, tenete da parte.
  • Sbriciolate la feta e tenete da parte.
  • Con l'aiuto di una pinza scolate il cavolo e mettetelo nel bicchiere del frullatore, aggiungete un pizzico di sale e iniziate a frullare, deve diventare una crema fluida, per raggiungere la giusta consistenza aiutatevi con un mestolino dell'acqua di cottura. Tenete da parte
  • Riportate l'acqua con cui avete cotto il cavolo a bollore e salatela, saranno necessari 5 g di sale per ogni lt. d'acqua, buttate la pasta e scolatela 3 minuti prima che sia giunta a cottura al dente. Per farlo usate una pinza e mettete gli spaghettoni direttamente nella padella saltapasta, aggiungete un filo d'olio, una macinata di pepe e un mestolino d'acqua di cottura e a fiamma vivace iniziate a mescolare e a scuotere la padella emulsionando gli amidi e il grasso con la pasta, così come si fa per la cacio e pepe, dovrete portare la pasta a cottura mantecandola bene e saltandola nell'ultimo minuto.
  • Portate la padella fuori dal fuoco e aggiungetevi la crema di cavolo, mescolate bene con la crema di cavolo in modo che si distribuisca bene ovunque, servite con la sbriciolata di mandorle, zenzero e limone e una generosa manciata di feta.